fbpx

Testimonianze: i casi seguiti dal nostro studio. Quando difendere non è solo un lavoro.

Il caso di Claudio e la sua testimonianze

“Il mio nome è Claudio. Voglio portare la testimonianza della mia esperienza con l’avvocato Di Caprio. Avevo letto di lei su internet. Tra le varie recensioni, quelle su di lei mi avevano colpito più degli altri. Avevo letto anche la sua intervista sul giornale online Retenews24 ed avevo iniziato a seguirla sulla pagina Facebook. Stavo vivendo un momento di grande confusione e crisi con la mia compagna con cui ho una bambina piccolissima. Inizialmente avevo chiesto aiuto ad un mio amico avvocato che però non si occupava di diritto di famiglia. Dopo mesi di indecisione, chiamo allo studio e mi fissano un appuntamento. Al primo incontro, l’avvocato mi ha subito dato una sensazione di grande professionalità e serietà. Ero molto spaventato dalle minacce della mia ex che mi stava impedendo di vedere mia figlia. L’avvocato mi ha tranquillizzato ma è anche stata chiara sui miei diritti e miei doveri. Il fatto di sentire la sicurezza di chi parlava mi dava serenità. Abbiamo subito iniziato delle trattative con la controparte. L’avv. Di Caprio si è sin da subito mostrata contraria alla guerra giudiziaria. Dopo un mese di trattative, abbiamo raggiunto, con l’aiuto degli avvocati, un accordo che ha soddisfatto sia me che la mia ex compagna. Ora vedo mia figlia 14 giorni al mese compatibilmente con le esigenze di lavoro. Contribuisco al suo mantenimento in una misura adeguata e con la mia ex cerchiamo di collaborare per le esigenze straordinarie. Non sempre riusciamo ad andare d’accordo ma quando non so cosa fare chiamo l’avvocato e lei ha sempre una soluzione.

Claudio E.; 1980.

Il caso di Giulia

Mio marito mi ha lasciata un mese dopo il matrimonio. Ero distrutta. Sposarmi era stato il mio sogno. Avevo speso ogni mio risparmio per comprare casa, ristrutturarla, arredarla, organizzare il giorno del matrimonio. Erano bastati 30 giorni per distruggere tutto. Inizialmente non volevo andare da un avvocato. Non accettavo la situazione. Poi i miei genitori mi hanno portata da vari avvocati ma nessuno mi faceva sentire serena…anzi qualcuno mi dava ansia. Di certo non era colpa loro ed erano anche preparati. Ma io forse avevo bisogno di altro. Un’amica mi riferisce dell’avv. Rosa Di Caprio. Inizio a leggere recensioni su di lei e mi convinco a fissare un appuntamento. Vado con mio padre perchè non ce la facevo ad andare da sola negli studi degli avvocati. Mi sentivo come in difficoltà, come se avessi qualcosa di cui avere vergogna. Quando entro nella sua stanza, l’avvocato mi accoglie con il sorriso, come se non stessi lì per raccontare del mio lutto personale. Mi seggo e non so cosa mi accade ma inizio a piangere a dirotto. Chiedo scusa per la mia reazione e lei mi porge un fazzolettino di carta, come se lo avesse già pronto. Mi fa portare un bicchiere d’acqua dalla segretaria. Quando riesco a smettere di piangere, lei mi dice poche parole che mi sono state per me l’inizio del risveglio: “Signora, lei non ha nulla di sbagliato…non è colpa sua…” Sono stata a colloquio con lei per oltre un’ora. Mi ha chiarito ogni dubbio. Al primo incontro mi ha chiesto di non firmarle subito il mandato ma di riflettere. Mi ha specificato che non è una cosa che chiede a tutti, ma voleva che io fossi certa di cosa volessi. Dopo una settimana sono tornata da lei e le ho conferito il mandato. Ho iniziato una giudiziale con il mio ex marito. Ho ottenuto quello che poteva ottenersi ed anche di più grazie ad un accordo concluso successivamente all’inizio del processo. Mi sono sempre sentita assistita. A volte anche spronata e rimproverata quando perdevo la lucidità. Oggi sono una donna oramai libera e ciò che conservo di più dall’avvocato è avermi aperto gli occhi che separarsi non significa avere una malattia o qualcosa di sbagliato. Separarsi è una decisione, anche dolorosa, che devi accettare.

Giulia P., 1985

La testimonianza di Alberto

Quando ho deciso di rivolgermi allo Studio Legale Di Caprio per la mia separazione, il mio matrimonio era già finito da anni. Mia moglie mi tradiva da molto tempo. Avevo due figli e avevo paura che la separazione mi avrebbe impedito di vederli crescere. Mi sono dato un pizzico sullo stomaco ed ho continuato a vivere sotto lo stesso tetto con una donna che mi mancava di rispetto senza ritegno e lasciava i suoi figli di notte per uscire con i suoi amanti. Sapevo che in una separazione giudiziale, con i figli piccoli, anche se mia moglie mi tradiva, lei avrebbe continuato a vivere con i figli ed io avrei dovuto trasferirmi altrove perdendo tutto ciò che di bello avevo: crescere ed accudirli. Mi sono ammalato anche fisicamente per sopportare una situazione di inferno. Quando i miei figli sono diventati adolescenti ho deciso che non potevo più andare avanti. Dopo aver letto le recensioni sul web, ho richiesto una consulenza allo studio. L’avvocato Di Caprio sin da subito non mi ha mai fatto illudere. E’ sempre stata chiara sulla difficoltà di riuscire ad ottenere di restare a vivere con i miei figli. Mi ha indicato quali erano i punti da poter sfruttare per raggiungere questo risultato. Speravo che mia moglie accettasse un accordo e che vivesse la sua vita e lasciasse i miei figli e me in pace insieme. Purtroppo abbiamo dovuto affrontare un processo in cui ho dovuto raccontare nelle carte processuali le umiliazioni subite negli anni da una donna incapace di amare. Ho ottenuto sin da subito il provvedimento di collocazione dei minori con me e assegnazione della casa coniugale. Non mi sembrava vero. Naturalmente mia moglie non si è arresa. Ha fatto ricorso, istanze. I miei figli sono stati ascoltati dai giudici per volere di mia moglie. Poi il giudice ci ha convocati e convinti a firmare un accordo per il bene dei minori. Mia moglie ha accettato che i figli continuassero a vivere con me e lei può vederli quasi tutti giorni e i ragazzi possono stare con lei a dormire anche tre volte a settimana. Certamente il mio è un caso molto raro, nè l’avvocato mi ha mai illuso e garantito di risultati impossibili. Posso dire di aver sempre saputo grazie all’avvocato Di Caprio a cosa andavo incontro e quali erano le possibilità. Ha combattuto per ciò che volevo. Anche se non lo avessi ottenuto, sapevo che aveva fatto il possibile per difendere me e i miei figli

Alberto, L. 1968

La storia di Giuseppina

Mi sono rivolta all’avv. Di Caprio per ottenere l’assegno di mantenimento per le mie due figlie avute con il mio ex compagno molto più grande di me. Sono assistita dallo studio Di Caprio dal 2015. Grazie all’avvocato ho ottenuto un buon assegno di mantenimento, l’autorizzazione a tenere le bambine con me ed scriverle nella scuola vicino casa anche se il mio ex non voleva, il pagamento diretto dal datore di lavoro del mio ex, la vittoria di varie cause che lui ha iniziato solo per darmi fastidio. Ogni volta che ho un problema, so che posso trovare un aiuto vero, un consiglio obiettivo per non sbagliare a tutela delle mie figlie. Attualmente ho ancora in corso varie cause per colpa del padre delle mie figlie, ma mi sento in buone mani. Non avendo grandi possibilità economiche per pagarla poichè non ho un lavoro fisso, l’avvocato mi è venuta incontro anche con pagamenti dilazionati ed è sempre stata comprensiva. Sicuramente merita un 5 stelle come studio!

Giuseppina T., 1972

Le testimonianze riportate nel presente articolo sono tutte documentate. Alcuni dati sono oscurati per motivi di privacy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *