fbpx
trasferimenti immobiliari

Trasferire immobili negli accordi di separazione e divorzio senza notaio: è possibile. Ecco come fare.

La Cassazione a Sezioni Unite in 29 luglio 2021 con sentenza n. 21761 ha stabilito che è valido il trasferimento immobiliare in esecuzione di accordi di separazione o divorzio?

In estrema sintesi, la sentenza Cassazione Sezioni Unite ha indicato che è possibile procedere in sede di #divorzio o #separazione al trasferimento di beni mobili o immobili in favore dei coniugi o dei figli, al fine di assicurarne il mantenimento. Tale accordo, inserito nel verbale di udienza redatto da un ausiliario del giudice e destinato a far fede di ciò che in esso è stato attestato, assume forma di atto pubblico ex art. 2699 c.c. e costituisce, dopo la sentenza di divorzio ovvero dopo l’omologazione, valido titolo per la trascrizione ex art. 2657 c.c.

La sentenza Cassazione Sezioni Unite 29 luglio 2021 n. 21761 su trasferimento immobiliare in esecuzione di accordi di separazione o divorzio sottolinea poi che non produce la nullità del trasferimento il mancato compimento della verifica soggettiva circa l’intestatario catastale dei beni e la sua conformità con le risultanze dei registri immobiliari.

Dunque, sarà possibile in sede di accordi di separazione e divorzio, assistiti da un avvocato esperto, trasferire gli immobili senza ricorrere all’ulteriore passaggio innanzi al notaio. Questo rappresenta un passo in avanti per il risparmio di costi e spese in casi di separazione con accordi che prevedono trasferimenti immobiliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *