fbpx

Separazione e divorzio

“Ho tradito mia moglie. Cosa rischio se mi separo?” La separazione giudiziale con addebito

E’ oramai sempre più ricorrente nelle crisi coniugali l’esistenza di relazioni extraconiugale che minano l’equilibrio del matrimonio determinandone il naufragio. Durante le consulenze, è elevato il dato relativamente alla violazione degli obblighi di fedeltà. Sebbene vi sia un trend che vede maggiormente gli uomini responsabili di crisi per relazioni adulterine, aumenta sempre di più il …

“Ho tradito mia moglie. Cosa rischio se mi separo?” La separazione giudiziale con addebito Leggi altro »

Alessia non perdona Giovanni a “C’è Posta per te”. Cosa rischia lui nella separazione

La storia di questi due ragazzi, Alessia e Giovanni, raccontata a C’è Posta Per Te mi ha particolarmente colpita.Insieme da tredici anni, sposati da pochi mesi, lei subisce la sofferenza dell’aborto del loro primo figlio. Nelle medesime circostanze, lui si rifugia nelle braccia di una amante, che si scopre poi essere sua cugina.Il tradimento viene …

Alessia non perdona Giovanni a “C’è Posta per te”. Cosa rischia lui nella separazione Leggi altro »

Separazione e divorzio: Quale è il vostro obiettivo? Chiedetevelo. E siate sinceri con voi stessi.

Durante le crisi coniugali, è ricorrente che i coniugi, già di per sé litigiosi, assumano condotte tese ad aumentare la conflittualità, ad affermare le proprie ragioni, a strumentalizzare frasi, silenzi. Spesso ciò accade nella piena inconsapevolezza della direzione che si sta prendendo. Arrivano con migliaia di email, messaggi, comunicazioni per crearsi realtà ed alibi. Quanto …

Separazione e divorzio: Quale è il vostro obiettivo? Chiedetevelo. E siate sinceri con voi stessi. Leggi altro »

Assegno divorzile: eliminato il criterio del tenore di vita. Arrivata la decisione della Cassazione

E’ oramai cambiato definitivamente il vento circa i requisiti dell’assegno divorzile, importo riconosciuto al coniuge più debole (spesso la coniuge). Il tenore di vita non è più un elemento da valutare I giudici di legittimità riconoscono il diritto solo ove il coniuge: non sia economicamente autosufficiente; abbia nel corso del matrimonio rinunciato ad occasioni di lavoro e …

Assegno divorzile: eliminato il criterio del tenore di vita. Arrivata la decisione della Cassazione Leggi altro »

mantenimento diretto

Casa assegnata ad entrambi i genitori: dovranno alternarsi una settimana ciascuno. Mantenimento diretto. Lo ha deciso il Tribunale di Napoli

E’ questa la decisione del Presidente del Tribunale di Napoli in un caso seguito dal nostro studio. Secondo il giudice del tribunale di Napoli, entrambi i genitori sono pienamente capaci di gestire, accudire e crescere i figli, pertanto dispone l’affidamento condiviso con collocazione paritaria dei minori a tutte e due le figure genitoriali. Da ciò …

Casa assegnata ad entrambi i genitori: dovranno alternarsi una settimana ciascuno. Mantenimento diretto. Lo ha deciso il Tribunale di Napoli Leggi altro »

I figli non devono diventare la nostra speranza di felicità dopo la separazione

Ebbene sì! È assolutamente sbagliato investire nei figli tutta la speranza del futuro dopo una separazione, una crisi familiare ed amorosa. È innegabile che dopo il naufragio di un matrimonio, di una storia d’amore da cui sono nati i figli, si viva un senso di fallimento, di dolore, di perdita di punti di riferimento. Ma …

I figli non devono diventare la nostra speranza di felicità dopo la separazione Leggi altro »

assegno divorzile e convicenza

Assegno Unico 2022: sussidio per chi ha figli fino al 21esimo anno di età

𝗔𝗦𝗦𝗘𝗚𝗡𝗢 𝗨𝗡𝗜𝗖𝗢 𝟮𝟬𝟮𝟮 Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera all’assegno unico figli 2022, ovvero un sussidio economico erogato in favore di chi ha figli, dal 7° mese di gravidanza, fino al 21° anno di età. Come e quando fare domanda Si tratta di un benefit mensile di importo variabile che sostituisce e …

Assegno Unico 2022: sussidio per chi ha figli fino al 21esimo anno di età Leggi altro »

figli abbandonati risarcimento padre

Abbandonata a 18 mesi: condannato il padre a risarcire i danni alla figlia

Secondo la consolidata giurisprudenza della Cassazione, la violazione dei doveri di mantenimento, istruzione ed educazione dei genitori verso i figlinon trova sanzione solo nelle misure tipiche previste dal diritto di famiglia, potendo integrare gli estremi dell’illecito civile, ove cagioni la lesione di diritti costituzionalmente protetti. Questa lesio, pertanto, può dar luogo ad un’autonoma azione volta …

Abbandonata a 18 mesi: condannato il padre a risarcire i danni alla figlia Leggi altro »