fbpx
ascolto del minore

Ascolto del minore dopo la Riforma Cartabia

L’ascolto del minore nel processo civile concernente i procedimenti di separazione e divorzio è un istituto sempre più ricorrente.

Nei giudizi che lo riguardano, il minore ha diritto ad essere ascoltato dal giudice. Nel processi di separazione e divorzio, viene il rilievo l’aspetto relativo alla collocazione dello stesso. Pertanto, questo adempimento ha lo scopo di consentirgli di esprimere i suoi desideri e pensieri, così da renderlo parte del giudizio e non solo un mero oggetto del contendere.

L’ascolto del minore non è un mezzo istruttorio (Cass. n. 32290/2023).

Non va confuso con una testimonianza e non dovrebbe essere utilizzato per provare i fatti del giudizio. Quello del minore ad essere ascoltato è un vero e proprio diritto; difatti, senza una adeguata causa di giustificazione, il mancato ascolto del minore costituisce una violazione del principio del contraddittorio (ordinanza n. 7262 del 4 marzo 2022, la Corte di Cassazione).

Questo perché il tribunale può disporlo anche contro la volontà delle parti e, solitamente, avviene a porte chiuse davanti al giudice e a uno psicologo, ma in assenza dei genitori e dei loro difensori, quindi senza contraddittorio.

Si tratta di un adempimento obbligatorio, a pena di nullità della sentenza (Cass. n. 11687/2013).👩‍⚖️

Ma l’audizione del minore è davvero sempre obbligatoria?

No, ci sono diversi limiti.

Devono essere ascoltati i minori ultradodicenni, perché l’ordinamento presume che siano dotati di discernimento.

La Corte di Cassazione, nella sentenza n. 3540 del 14 febbraio 2014, ha affermato l’obbligo di fornire al minorenne le informazioni pertinenti e
appropriate, con riferimento alla sua età e al suo grado di sviluppo, e sempre che tali informazioni non nuocciano al suo interesse. Va evidenziato che, per legge., “dell’adempimento è redatto processo verbale nel quale si descrive il contegno del minore, ovvero è effettuata una registrazione audio-video” per evitare l’insorgere di eventuali difformità tra q uanto affermato negli atti dal giudice, e il reale comportamento e atteggiamento del minorenne.

In tal caso, l’ascolto può essere escluso:

– se appare superfluo, ad esempio perché il minore ha già manifestato le sue intenzioni ai servizi sociali (Cass. n. 2001/2023);

– se è contrario al supremo interesse del minore, ad esempio perché può causargli forte sofferenza (Cass. n. 32876/2022);

– se il minore non vuole essere ascoltato o non può a causa di un impedimento fisico o psichico.

Anche il bambino che abbia meno di 12 anni deve essere ascoltato.

In tal caso, il giudice deve preventivamente verificare che abbia discernimento. La capacità di discernimento del minore va valutata tenendo conto dei seguenti parametri: capacità cognitive di base; capacità di concentrazione e attenzione; capacità di comprensione ed espressione linguistica; capacità di distinguere la fantasia dalla realtà; capacità di distinguere i propri stati d’animo da quelli altrui; livello di suggestionabilità; sviluppo emotivo e affettivo; analisi del contesto e delle dinamiche relazionali.

Inoltre, può non ascoltarlo se lo ritiene in contrasto col suo superiore interesse.

In tal caso, non è tenuto a una espressa valutazione della sua capacità di discernimento (Cass. n. 24626/2023).

Il minore (a prescindere dall’età) non va ascoltato in tutti quei procedimenti che non lo riguardino direttamente; nei quali, cioè, non può subire alcun pregiudizio personale.

Attenzione: il giudice non ha anche l’obbligo di seguire la volontà del minore ed esaudire i suoi desideri. Tuttavia, deve discostarsene con adeguata motivazione quando li ritiene contrari al suo supremo interesse (Cass. n. 16231/2023).

Il minore non potrà mai essere ascoltato dal legale che assiste uno dei genitori. Tale condotta è espressamente vietata dal codice deontologico.

Se desideri una consulenza al nostro studio, è possibile prenotarla chiamando al numero 0815405612 oppure inviando una email ad avvocatodicaprio@gmail.com

#famiglia#minorenni#minore#diritto#separazione#divorzio#diritti#bambini#adolescenti#genitori#processo#ascolto

2 commenti su “Ascolto del minore dopo la Riforma Cartabia”

  1. Charlotte Parker

    Il mio nome è Charlotte Parker. La mia vita è tornata!!! Dopo 2 anni di matrimonio fallito, mio marito mi ha lasciato con due figli, avevo voglia di farla finita, mi sono quasi suicidata perché ci ha lasciato quando la nostra vita stava iniziando ad avere un senso. Ero emotivamente giù per tutto questo tempo. Grazie a un incantatore chiamato Dr.Ogaga Kunta che ho incontrato online. Un bel giorno, mentre navigavo in Internet, mi sono imbattuto in diverse testimonianze su questo particolare incantatore. Alcune persone hanno testimoniato di aver riportato indietro la loro ex amante, alcune hanno testimoniato che può lanciare un incantesimo per fermare il divorzio e anche un incantesimo per ottenere un lavoro ben retribuito e così via. puoi anche contattarlo al suo indirizzo e-mail (ogagakunta@gmail.com) È fantastico, mi sono imbattuto anche in una testimonianza particolare, riguardava una donna chiamata Vera, ha testimoniato di come ha riportato indietro il suo ex amante in meno di 2 giorni, e alla fine della sua testimonianza lasciò cadere la sua email. Dopo aver letto tutto questo, ho deciso di provarci. L’ho contattato via email e gli ho spiegato il mio problema. una settimana dopo, mio marito è tornato da me. Abbiamo risolto i nostri problemi e siamo ancora più felici che mai. Dottor Ogaga Kunta, sei un uomo dotato e non smetterò di pubblicarlo perché è un uomo meraviglioso. Se hai un problema e stai cercando un vero e genuino incantatore, provalo in qualsiasi momento, è la risposta ai tuoi problemi. Anche in questo caso il suo indirizzo email è (ogagakunta@gmail.com)
    è il miglior incantatore che può risolvere i tuoi problemi.
    1) Incantesimi d’amore
    2) Incantesimi d’amore perduto
    3) Incantesimi di divorzio
    4) Incantesimi di matrimonio
    5) Incantesimo vincolante
    6) Incantesimi di rottura
    7) soluzione definitiva per l’eiaculazione rapida
    ogagakunta@gmail.com

  2. Il mio nome è Charlotte Parker. La mia vita è tornata!!! Dopo 2 anni di matrimonio fallito, mio marito mi ha lasciato con due figli, avevo voglia di farla finita, mi sono quasi suicidata perché ci ha lasciato quando la nostra vita stava iniziando ad avere un senso. Ero emotivamente giù per tutto questo tempo. Grazie a un incantatore chiamato Dr.Ogaga Kunta che ho incontrato online. Un bel giorno, mentre navigavo in Internet, mi sono imbattuto in diverse testimonianze su questo particolare incantatore. Alcune persone hanno testimoniato di aver riportato indietro la loro ex amante, alcune hanno testimoniato che può lanciare un incantesimo per fermare il divorzio e anche un incantesimo per ottenere un lavoro ben retribuito e così via. puoi anche contattarlo al suo indirizzo e-mail (ogagakunta@gmail.com) È fantastico, mi sono imbattuto anche in una testimonianza particolare, riguardava una donna chiamata Vera, ha testimoniato di come ha riportato indietro il suo ex amante in meno di 2 giorni, e alla fine della sua testimonianza lasciò cadere la sua email. Dopo aver letto tutto questo, ho deciso di provarci. L’ho contattato via email e gli ho spiegato il mio problema. una settimana dopo, mio marito è tornato da me. Abbiamo risolto i nostri problemi e siamo ancora più felici che mai. Dottor Ogaga Kunta, sei un uomo dotato e non smetterò di pubblicarlo perché è un uomo meraviglioso. Se hai un problema e stai cercando un vero e genuino incantatore, provalo in qualsiasi momento, è la risposta ai tuoi problemi. Anche in questo caso il suo indirizzo email è (ogagakunta@gmail.com)
    è il miglior incantatore che può risolvere i tuoi problemi.
    1) Incantesimi d’amore
    2) Incantesimi d’amore perduto
    3) Incantesimi di divorzio
    4) Incantesimi di matrimonio
    5) Incantesimo vincolante
    6) Incantesimi di rottura
    7) soluzione definitiva per l’eiaculazione rapida
    ogagakunta@gmail.com

    ++

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *