fbpx
rimborso assegno di mantenimento

Risarcimento danni in favore del genitore che ha sempre mantenuto il figlio

L’obbligo di mantenimento di un figlio è conseguenza diretta del concepimento. Dalla nascita entrambi i genitori hanno l’obbligo di provvedere ad istruire ed educare i figli. Tale obbligo sussiste sia in favore dei figli nati in costanza di matrimonio sia dei figli cosiddetti naturali, cioè tra coppie conviventi. Spetta il rimborso al genitore che ha sempre provveduto nei confronti dell’altro genitore’

rimborso assegno mantenimento

COSA ACCADE SE UN GENITORE NON PROVVEDE

Secondo una recente sentenza della Cass. civ., (13 giugno 2022 n. 19009) in materia di filiazione naturale, al genitore che ha sempre mantenuto il figlio spetta un diritto al rimborso delle spese che ha sostenuto fin dalla nascita. Tale diritto ha natura in senso lato indennitaria, poiché diretto a risarcire il genitore,
che ha riconosciuto il figlio, degli esborsi sostenuti da solo per il mantenimento della prole. Pertanto, il giudice di merito, qualora l’importo non sia qualificabile nel suo preciso ammontare, legittimamente provvede per le somme dovute dalla nascita fino alla pronuncia, secondo equità.

COME PROCEDERE

E’ opportuno prima di tutto ottenere un provvedimento per il mantenimento quale titolo futuro per il mantenimento del figlio riconosciuto. Qualora il figlio non sia stato riconosciuto è necessario procedere prima all’azione di riconoscimento.

Dopo aver ottenuto il provvedimento di riconoscimento, il genitore che ha sempre adempiuto all’obbligo del mantenimento può agire attraverso una azione ordinaria per ottenere il rimborso delle somme impegnate per il mantenimento.

il diritto al rimborso si prescrive in 5 anni. La prescrizione decorre dal passaggio in giudicato della sentenza di accertamento giudiziale di paternità.

Se desideri una consulenza al nostro studio è necessario prenotare al numero 0815405612 oppure inviando una email ad avvocatodicaprio@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *